Spunta il video della censura a Fabrizio Corona

E ora facciamo un passo indietro e vi parliamo del Grande Fratello VIP. Ossia dell’ultima puntata dove in studio era presente anche Fabrizio Corona che ha avuto pesantemente da ridire con la conduttrice Ilary Blasi.

In televisione Ilary sembrava una leonessa perchè non sentivamo poco e alla fine per nulla Fabrizio Corona. E alla fine non l’abbiamo piu’ sentito in quanto la conduttrice gli ha tappato letteralmente la bocca. Insomma ha chiesto alla produzione del Grande Fratello VIP di censurarlo.

E’ questa la parola che piu’ si legge nel web. E oggettivamente che sia stato Corona o altri non è giusto attaccare una persona e impedirgli che si senta la sua replica.

Con l’aggravante che poi il video è cmq venuto fuori.

Il video del Web di Fabrizio Corona censurato da Ilary Blasi.

Foto hot di Ilary Blasi

Come vanno le cose fra Ilary Blasi e Francesco Totti dopo l’addio al calcio?

Ci riprova, forte del successo dello scorso anno e con un pizzico di consapevolezza in più. llary Blasi è per la seconda volta la padrona di casa del Grande Fratello Vip, il popolare reality in onda ogni lunedì in prima serata su Canale 5. Lo scorso anno, per la bellissima showgirl romana, classe 1981, la conduzione del format di Cinecittà è stata una scommessa, che lei ha saputo vincere alla grande, mostrando ironia e disinvoltura davanti alle telecamere. Partito in sordina, il programma ha chiuso con oltre cinque milioni di telespettatori nella puntata finale. Scontata dunque la riconferma dell’ex Letterina, tornata sotto i riflettori dopo un’estate trascorsa al mare con il marito, l’ex capitano e ora dirigente della Roma Francesco Totti, e i loro tre figli Cristian, Chanel e Isabel:

«Mi sono preparata al GF Vip facendo la mamma a tempo pieno a Sabaudia»,

racconta,

«ed è stata una fatica, adesso sono carica e pronta ad accompagnare i telespettatori e i concorrenti in questo nuovo viaggio nella Casa».

«Emergerà il loro vero caranere»

Quali pensi che saranno gli inquilini più pepati di questa seconda edizione Ilary Blasi?

Ilary Blasi e Francesco Totti allo stadio del calcio

«Non mi sembra carino fare nomi, oltretutto non ne conosco nessuno personalmente e questo forse mi rende neutrale. Sono convinta che il vero carattere di ognuno di loro emergerà durante il gioco. Certo, una donna esuberante come Carmen Di Pietro parla da sola, poi mi intrigano attrici come Simona Izzo e Serena Grandi, che ammiravo da piccola in Tv. Ma tutto può succedere… Magari i personaggi più tranquilli saranno i più sorprendenti».

I tuoi bambini Cristian e Chanel (la terzogenita Isabel ha un anno e mezzo, ndr) ti seguiranno in Tv?

«Certo, come lo scorso anno. Quest’estate mi chiedevano: “Mamma, quando si ricomincia?”. Ed eccoli.accontentati».

«A Chanel piaceva Valeria Marini»

Che impressioni hanno avuto della scorsa edizione?

«Erano concentrati sui personaggi e facevano il tifo per questo o quello. Poi, se un loro beniamino usciva dal reality ci rimanevano male. A Chanel per esempio piaceva molto Valeria Marini».

Che ne pensi dell’accusa mossa al GF di essere trash?

«Ci sta, ma non è solo quello. E trash, ma pure pop ed è capace di suscitare emozioni dentro e fuori la Casa. E un insieme di sentimenti, paure, fragilità».

Qualcuno ti ha accusato di non prenderti troppo sul serio con i personaggi, concordi?

«Se anche fosse, meno male. Ricordiamoci che stiamo facendo un gioco, un reality show. Di certo ci metterò una buona dose di ironia, ve lo posso assicurare».

Tutti si chiedono se tornerà a farvi visita Ilary Blasi  tuo marito Francesco Totti: la sua irruzione lo scorso anno ha fatto il record di ascolti.

«Ma no, questa volta non ci sarebbe l’effetto sorpresa, sarebbe un ripetersi, non vi pare? Ciò non toglie che nel corso delle puntate ci saranno ospiti a sorpresa, pronti a interagire con gli inquilini vip».

A proposito dell’ex capitano della Roma, da quando ha smesso di giocare te lo ritrovi sempre in giro per casa?

«Ma chi ve l’ha detto che sta sempre a casa? Non capisco perché tutti si siano fatti quest’idea. La nostra vita non è cambiata rispetto a prima, solo che Francesco, invece di uscire con la maglietta, si mette la giacca e la cravatta e vi dirò che con questo look non mi dispiace affatto».

Un recente scatto di lui allo stadio con la sindaca di Roma Virginia Raggi ha fatto il giro del web. Come l’hai presa?

«Mah, ero lì a casa che mi divoravo tutte le unghie dalla gelosia {ride)\ Ma per favore, non scherziamo… E una foto come un’altra, sono entrambi personaggi pubblici»;.

«Per essere belle serve costanza»

Ma alla fine quest’estate c’è mai stato davvero il rischio di un vostro trasferimento all’estero, nel caso Francesco fosse stato ingaggiato da una squadra straniera?

«Non mi risulta che ci sia stato un trasferimento, mentre mi risulta che lui abbia smesso di giocare. Direi che più chiaro di cosi…».

Dopo tre gravidanze  il fisico e il viso di una ragazzina, ci confessi il tuo segreto di bellezza?

«Mangio correttamente, mi strucco tutte le sere e mi metto una crema. Basta poco, ma bisogna essere costanti».

Oltre al Gf Vip, a ottobre torni con Le Iene: chi ci sarà con te nel cast?

«Sarò affiancata da Teo Mammucari e dalla Gialappa’s Band».

Hai paura di finire nel mirino del Trio satirico?

«Cosa (ride)? Figuriamoci, ormai ci ho fatto il callo, non mi fanno più paura».

Dopo aver condotto la prima edizione, confermi che nella Casa del Grande Fratello entreresti anche da concorrente?

«Sì, ho sempre detto che è un’esperienza che avrei voluto provare. Come e quando non ne ho idea, ma non mi sento di escluderlo a priori».

Rispetto allo scorso anno ti senti più sicura di te?

«Certo, il ghiaccio si è rotto. E poi c’è sempre l’adrenalina, quella che una volta avviata la diretta cerco di trasformare in carica, energia. Del resto se non ci fosse sai che noia, finirei per accasciarmi lì (ride)’.».

Tratta da Vero

Francesco Totti svela il segreto per essere stato il Er Pupone

Tutti già conoscevano il finale. Eppure, a commuoversi non è stato solo Francesco Totti. Il Paese del calcio ha pianto assieme a lui, tra chi è rimasto apparentemente impassibile nonostante i brividi lungo la schiena e chi semplicemente ha gridato il suo nome per tutta la durata di quel lungo (troppo, per qualche sparuto critico), infinito addio.

“Non chiamatemi più Er Pupone»

Dopo venticinque anni il capitano della Roma ha detto basta. Giallorosso da sempre, “Er Pupone” continuerà a esserlo ma senza più quella maglia addosso. Già, Er Pupone. In una vecchia intervista alla Gazzetta dello Sport Totti chiese pubblicamente di archiviare quel soprannome:

«Ho 21 anni, dai, ormai sono grande»

 

. Nel corso del tempo, però, la sensazione è che Totti abbia capito di non essere mai cresciuto veramente. Perché lui è stato l’ultimo baluardo del calcio visto con gli occhi di un bambino: il pallone vissuto come un gioco, a cui un bambino non è mai capace di dire basta.

«Speravo non arrivasse mai questo momento»:

lo ha detto chiaramente davanti ai 60 mila spettatori dell’Olimpico dopo l’ultima partita, la 786esima con la maglia della Roma, una volta impugnato il microfono. È come quando giochi in cortile e speri di non sentire mai il tuo nome, quello che pronuncia la mamma per dirti che è pronto a tavola. Il piccolo Francesco a giocare fino a tardi a Porta Metronia, dov’è nato, ci rimaneva davvero. Ma nessuno lo chiamava. Perché mamma Fiorella era a casa, certo, ma impegnata ad accudire i nonni che stavano molto male. Preferiva che suo figlio rimanesse fuori a giocare, piuttosto che assistere a tutto quel dolore.

Così non ha mai smesso di giocare, Francesco. Non lo ha fatto sotto casa, né alla Fortitudo Roma né allo Smit Trastevere, le prime due società dove ha iniziato a tirare calci all’età di 7 anni; e nemmeno alla Lodigiani, nel 1989, prima di passare alla… Lazio. No, nessun errore: pochi sanno che esisteva un accordo tra le due società romane per il suo passaggio in biancoceleste, finché Gildo Giannini, responsabile del settore giovanile giallorosso, con un blitz strappò il cartellino ai cugini.

Francesco Totti e Ilaty Blasi complici come due giovani sposini

Francesco Sole con Francesco Totti

Grazie a Totti il calcio è sempre stato un gioco. Come dimenticare il famoso rigore con “cucchiaio” agli Europei o le sue esultanze: dalla scritta

“Vi ho purgato ancora”,

diretta ai laziali, al selfie sotto la curva Sud in delirio. Anche nei periodi più difficili Totti ha sempre giocato proprio come avrebbe fatto un bambino. I1 suo segreto, forse, è stato proprio qui. E non solo in campo. In Tv ha doppiato i Simpson, ha recitato con Lino Banfi nel film L’allenatore nel pallone 2, in una vecchia pubblicità di una bibita gassata confondeva “limone” con “melone”. E poi le barzellette, raccolte in due libri il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza, esattamente come il compenso ricevuto per la diretta del suo matrimonio con Ilary Blasi.

C’era anche lei l’altra settimana all’Olimpico, a dare conforto al marito mentre leggeva la lettera ai tifosi sotto gli occhi dei figli Cristian, Chanel e Isabel. Ilary e Francesco sono sposati dal 2005: dodici anni di matrimonio eppure sembrano due sposini, emozionati come il primo giorno anche nell’ultimo partita all’Olimpico. E tra gli applausi del pubblico, chissà, forse il capitano avrà rivissuto in un attimo tutta la sua carriera.

L’esordio a 16 anni:

“Scaldati, entri»

L’esordio con Vujadin Boskov a 16 anni nel 1993:

«Scaldati, entri subito». «Credevo ce l’avesse con un altro»,

rivelerà successivamente il bomber. La sua prima volta da titolare, due anni dopo, con Carletto Mazzone:

«Sai che non ti faccio più giocare al calcio? Nemmeno in C»,

gli disse il mister quando Totti non passò la palla a un compagno. Nel ’98 venne il turno di Zeman:

 

«Ci fai correre così tanto che l’anno prossimo ti gioco contro»,

disse Francesco al tecnico, che era uno dei pochi a poter scherzare con il boemo. Totti diventa in fretta il numero 10 della Roma, il capitano, con la benedizione del brasiliano Aldair che gli cede la fascia. Quattro anni dopo, nel 2001, finalmente è scudetto, celebrato all’ultima giornata con un gol al Parma, il più importante in assoluto della carriera oltre al rigore contro l’Australia ai Mondiali vinti in Germania con la Nazionale. Il resto è storia: le coppe e gli altri trofei vinti con la Roma, i record, i tifosi avversari che applaudono ogni suo gol segnato in trasferta, fino agli ultimi due anni, i più difficili, con l’allenatore Spalletti che lo lascia spesso in panchina.

Poco importa. Il mondo celebra Totti, l’ultima bandiera del calcio italiano. Roma gli dedica una piazza e un murales a Porta Metronia, La Spagna lo definisce “l’ultimo gladiatore”, anche il New York Times lo esalta mentre lui, prima di lasciare l’Olimpico, dopo 19 anni cede la sua fascia a Mattia, 11 anni, capitano dei Pulcini della Roma. È tempo di crescere per  k’ormai ex Pupone.

 

 

tratto da Vero

 

Ilary Blasi in topless a Sabaudia , Francesco Totti non gradisce

Molte sono le cose certe della stupenda Ilary Blasi, la prima sicuramente che è una bellissima showgirls, poi che è la moglie del pupone Francesco Totti a cui ha già dato due figli, ma sopratutto che ogni hanno di questi tempi la potete trovare a Sabaudia con il maritino con i figli ma sopratutto con i suoi bikini sempre molto mini e si sa fra un onda e un’altra , prima o poi l’onda malandrina arriva e la bella Ilary Blasi si trova fuori di seno concedendosi questo topless che a noi fa tanto piacere vedere ma a giudicare dalla rapidità con cui si rimette a posto, ma sopratutto dallo sguardo di Francesco Totti , il pupone non sembra assolutamente gradire che la sua dolce metà mostri sempre tutte queste grazie, che ne dite?

 

Ilary Blasi in topless a Sabaudia , Francesco Totti non gradisce

 
 

Ti potrbbero interessare anche queste video notizie?

[youtubefeeder feedtype=”uploads” feedid=”TheMisterGossip” orderby=”published” limit=”3″ width=”335″ height=”275″ dateformat=”n/d/y” datelocation=”aftertitle” description=”50″ style=”playlist” thumbnail=”1″ title=”1″ autoplay=”0″ loop=”0″ rel=”0″ showinfo=”0″ controls=”1″ disablekb=”0″ fs=”1″ theme=”dark” autohide=”2″ color=”red” cc_load_policy=”0″ iv_load_policy=”1″ modestbranding=”1″ cache=”3 days”]

Ti potrebbe interessare questi video su Ilary Blasi