Roberto Farnesi e Lucya Belcastro festeggiano 2 anni d’amore

Un safari per festeggiare due anni d’amore. L’attore Roberto Farnesi – volto di tante fiction di grande successo – celebra in Kenya l’anniversario di fidanzamento con la giovane Lucya Belcastro. Un viaggio avventuroso nella savana, a contatto con la natura selvaggia e con tanti animali che di solito si vedono solo nei documentari. Ciliegina sulla torta, qualche giorno di relax in riva all’oceano Indiano, che bagna il Paese africano. Il viaggio ha tutto il sapore di una prova di luna di miele, anche se l’attore toscano si è sempre dichiarato allergico alle nozze.

«Lei si è appena laureata in Lingue»

Forse però qualcosa è cambiato. Perché Lucya – giovane, indipendente, laureata in Lingue e letterature straniere -pare aver messo radici solide nel cuore e nella vita di Roberto: i venticinque anni di differenza che li dividono non sono un problema. «Può sembrare strano, ma non avverto il divario anagrafico tra me e lei», spiega Farnesi a Nuovo. «Del resto anche mia madre era più piccola di mio padre di 25 anni e il loro è stato un matrimonio felice, durato tutta la vita e allietato da quattro figli. E poi sarà che Lucya e io siamo tutti e due toscani, ma ci capiamo al volo e abbiamo sempre la battuta pronta»,

spiega il divo.

Roberto Farnesi , con Lucya Belcastro  festeggi due anni d’amore: un traguardo importante.

Roberto Farnesi e Lucya Belcastro

«Sembra impossibile anche a me essere arrivato al secondo anniversario, perché le mie relazioni non sono mai durate a lungo. Anche per questo incrocio le dita e mi auguro che tutto continui così».

Durante il safari in Kenya ti sei inginocchiato al chiaro di luna per chiedere la mano della tua compagna?

«La proposta non gliel’ho ancora fatta. Stiamo molto bene così, da fidanzati: e se sposarmi dovesse significare trare in una gabbia dorata cui le emozioni scemano passione passa in secondo no? Alle nozze penseremo al  futuro, anche perché lui è molto giovane e la fede al può aspettare».

Roberto Farnesi come mai l’idea di sposarti ti  mette tanta ansia?

«Forse perché so di non avere un carattere facile. Mi considera un orso e non sopporto certe discussioni sterili che ti fanno sprecare un sacco di energie, fino a travolgere la relazione. Succede a tante coppie che conosco. Il mio timore è che, con la fede al dito, subentri la routine, che poi cancella tutta la poesia. Però, per Lucya, sarei pronto a smussare gli angoli. Vediamo che cosa succederà, non voglio precludermi nulla…».

Da tempo, però, non nascondi il desiderio di paternità, sempre più intenso.

«Sì, ammetto che avere un figlio mi piacerebbe tantissimo. Faccio spesso le prove, in questo senso, occupandomi dei miei nipoti, ma avere un figlio mio sarebbe il massimo della gioia. Chissà che questa vacanza lontano da tutto e da tutti, in cui abbiamo vissuto un vero e proprio ritorno alla natura, circondati dagli animali, non ci faccia un regalo.
Certo, per Lucya Lucya Belcastro  sarebbe ancora presto, si è laureata l’11 novembre e ha cominciato da poco a lavorare. In ogni caso, se la cicogna non arriva adesso, mi auguro che da qui a quando compirò cinquantanni, si realizzi il mio sogno di diventare padre».

 

Roberto Farnesi dopo la vacanza in Kenya con Lucya Belcastro sarai sul set de Le tre rose dì Èva 4: quali sono le novità?

«Intanto il ritorno nella serie di Aurora, il personaggio interpretato da Anna Safroncik: la davano per morta, anche se non era mai stato ritrovato il suo cadavere. E poi ci sono nuovi ingressi nel cast, come Laura Torri si e Fabio Fulco. Questa volta gli sceneggiatori puntano tutto sulle storie d’amore, con solo una sfumatura di giallo sullo sfondo e questa, secondo me, è una linea vincente che appassionerà i tele-spettatori. La serie andrà in onda nell’autunno del 2017».

«Mi vedrete in Tv con i capelli lunghi»

A gennaio però tornerai in Tv con Solo per amore 2…

«Si, e sono molto contento, perché ho davvero un gran bel ruolo, quello di un chirurgo di guerra che, in seguito a un e-vento drammatico, rientra a Roma, dove la sua vita si intreccia con quella della protagonista femminile, interpretata da Antonia Liskova, sullo sfondo dì una società corrotta. Preparatevi anche a una serie di colpi di scena e al mio nuovo look, perché mi vedrete con la barba e i capelli lunghi». ♦

 

Intervista a Roberto Farnesi da Nuovo.

 

Approfondisci sulle tre Rose di Eva

 

Lascia un commento